TAMPONE RAPIDO ANTIGENICO
INDAGINE EPIDEMIOLOGICA REGIONE LAZIO

Determinazione G11083 del 29/09/2020

logo-REGIONE-LAZIO.png

COME EFFETTUARE IL TEST

INFORMAZIONI 

Prima del test:
Durante il test:
croissant.png
shapes-and-symbols.png
covid icon.png
survey.png
organization.png
Dopo il test:
resume.png
screen.png

Il test si effettua su 
appuntamento dal lunedì al venerdì, nella fascia oraria 11.15 - 13.00.

Questionario Pre-triage 

Non è necessario il 

digiuno

Il test è eseguito con tampone

naso/orofaringeo

Divieto di accesso al test per pazienti con sintomi influenzali

Consegna referto in 
giornata

Ritiro referto SOLO con modalità

"referto online" (da richiedere al momento dell'accettazione)

thermometer.png

Misurazione della temperatura corporea tramite termometro a

infrarossi

security.png

In caso di positività: accesso al tampone orofaringeo in esenzione (gratuitamente) presso i "drive in" della Regione Lazio.

security.png
Prenotazioni:

06.2261475 (Tasto 0)

Informazioni generali:
business-and-finance.png

Costo del test €15,00
(prezzo calmierato)

buildings.png
location.png

Trasmissione dei risultati alla 
REGIONE LAZIO

Sicurezza:
medical-mask.png

Personale e operatori sanitari dotati di sistemi di protezione individuali

scale_edited.png

Rispetto della distanza di sicurezza e accesso regolamentato dei pazienti

cleaning.png

Costante igienizzazione degli ambienti e potenziamento della sanificazione
straordinaria dei nostri locali

soap.png

Gel igienizzante e disinfettante mani a disposizione dei pazienti

FAQ

1) Ci sono differenze tra SARS-CoV-2 e Covid-19?

Il virus che causa l'attuale pandemia è stato chiamato "Sindrome Respiratoria Acuta Grave - CoronaVirus-2" (SARS-CoV-2) ed è stato identificato per la prima volta in Cina a Dicembre 2019.

"Covid-19" indica invece la malattia provocata da SARS-CoV-2 e l'acronimo significa: "CO" Corona, "VI" Virus, "D" Disease (malattia), "19" l'anno in cui si è manifestato. 

2) Qual è la differenza tra tamponi rapidi antigenici o molecolari e test anticorpali?

I tamponi antigenici e molecolari sono lo strumento per rilevare la PRESENZA DEL VIRUS, i test anticorpali sono invece il metodo per sapere se l'organismo ha sviluppato gli anticorpi specifici dopo aver contratto l'infezione virale.

3) Qual è la differenza tra il tampone rinofaringeo e il test sierologico?
Il tampone rileva direttamente la presenza del virus nel paziente, mentre il test sierologico mette in evidenza la risposta del sistema immunitario producendo anticorpi.

4) Quali sono le caratteristiche del test rapido antigenico?

I nuovi test rapidi antigenici permettono di riconoscere in breve tempo la presenza dell'antigene nel paziente garantendo una risposta in giornata. Il test ha elevate performance di sensibilità e specificità.

In caso di positività sarà necessario effettuare, a seguire, il tampone molecolare presso i drive-in della

Regione Lazio

.

5) Perché è utile fare il test rapido antigenico? 

Il test rapido antigenico è utile nel processo di valutazione dello stato attuale di diffusione del virus nella popolazione. 

6) Quali risultati può dare il test rapido antigenico?
 

RISULTATO

INTERPRETAZIONE E AZIONE DA COMPIERE

POSITIVO

Possibile infezione virale in corso

Rivolgersi al proprio medico curante per eventuale esecuzione del
tampone molecolare rinofaringeo.
 

NEGATIVO

Nessuna infezione virale in corso 

In presenza di sintomi clinici si consiglia di rivolgersi al medico curante

per ulteriori accertamenti diagnostici.

7) In caso di positività al test dovrò fare obbligatoriamente il tampone orofaringeo? 
Nel percorso di studio epidemiologico i risultati verranno trasmessi alla Regione Lazio e in caso di positività il paziente avrà accesso in esenzione (gratuito) al tampone, presso i "Drive in" dislocati sul territorio regionale.
  

   

ATTENZIONE:

Si ribadisce che qualunque sia il risultato del test rapido è necessario seguire le indicazioni di contenimento previste dalla legge e far interpretare i dati analitici da proprio medico curante.